Salta il contenuto

Mostimetro Babo tascabile

SKU 4021012
Prezzo originale €4,50 - Prezzo originale €4,50
Prezzo originale
€4,50
€4,50 - €4,50
Prezzo attuale €4,50
Disponibilità:
9 in magazzino, pronto per essere spedito
Pagamenti Sicuri: Anche a Rate
Costo di spedizione € 7,90
Spedizione gratuita da 79€
MOSTIMETRO BABO - Tascabile

Lunghezza mostimetro: 15 cm
Il Mostimetro Babo esprime direttamente, in funzione della densità, la percentuale di zucchero in peso, cioè i Kg. di zuccherro contenuti in 100 Kg. di mosto.
Con questo strumento si può determinare la ricchezza zuccherina delle uve ed il loro grado di maturazione, al fine della valutazione ( vendita oppure conferimento a stabilimenti cooperativi ).
Si può inoltre prevedere la riuscita della vinificazione calcolando - con una certa approssimazione - il grado alcoolico che si otterrà dalle medesime uve.
Sempre col mostimetro si può seguire l'andamento della fermentazione dei mosti e misurare, approssimativamente, lo zuccherro residuo, non ancora trasformato in alcool.

USO DEL MOSTIMETRO BABO:
1) Si schiacciano alcuni grappoli, scelti in modo da rappresentare la del vigneto. Si raccoglie il succo nella provettina di vetro, di corredo allo strumento, allontanando, per quanto possibile, tutte le parti solide ( bucce, semi, ecc. );
2) Si immerge delicatamente lo strumento, tenendo verticalmente la provettina, in modo che il mostimetro, dopo qualche oscillazione, possa fermarsi. La percentuale di zucchero cercata si legge sulla scala al punto di affioramento. La lettura si fa a livello dell'occhio.

Per calcolare la prevedibile gradazione alcoolica del vino che si otterrà dal mosto in esame, si moltiplichi il dato offerto dal Mostimetro Babo per i coefficienti:
- 0,63 nel caso di vanificazione in bianco ( senza raspi e senza bucce );
- 0,58 nel caso di vanificazione in rosso, ma senza raspi;
- 0,56 nel caso di vanificazione in rosso, con raspi e con bucce,
oppure, per maggiore comodità e precisione, si consulti la Tabella riportata nel foglietto illustrativo.

AVVERTENZA:
Essendo lo strumento tarato a 15°C, è bene che la temperatura delle uve o dei mosti in esame non ne sia troppo discosta. Comunque, differenze di 10°C di temperatura in più fanno segnare al mostimetro -0,5 e, inversamente, 10°C in meno fanno segnare al mostimetro +0,5.